premio

Concorso Internazionale di Canto Lirico "Vincenzo Bellini" 2018

«Vocalità ben timbrata e di notevole spessore, sempre ben calibrata e attenta nei passaggi di registro e nelle rifiniture» - Giovanni Pasqualino [Bellini News, 2017]
 
      
  
 
  
«Dotato di un brunito e corposo strumento vocale ha colpito per la qualità della voce, l'intensità dell'interpretazione, la versatilità e la spavalda disinvoltura» - Aldo Mattina [I Vespri, 2019]
 
«Godendo di una buona pasta baritonale all’altezza della situazione, sempre attento all’articolazione e alla pronuncia» - Laura Cavallaro [Corriere dello Spettacolo, 2017]
 
 
      
«Baritono italiano dalla fulminante recitazione drammatica, culmine della serata musicale» - Hendrik Jung [Wiesbadener Kurier, 2019]
 
«Ha donato al personaggio una vivace interpretazione scenica oltre a una vocalità avvolgente» - Aldo Mattina [I Vespri, 2017]
 
 
 
 
 
«Giovane talento catanese, è ormai un apprezzato interprete a livello internazionale» - Carmelo Saccone [Eco degli Iblei, 2019]
«Ruolo interpretato con successo da Graziano D'Urso» - Santy Caruso [L'Alba, 2017]
 
 
 
 
 
«Applauditissimo il prestante Graziano D'Urso» - Tosca Bonaldo [LaNotizia.tv, 2018]
 
«Molto apprezzata la prova di Graziano D’Urso» - Redazione [La Sicilia, 2017]
 
 
 
 
 
«Più avanti nella formazione la sua plasticità comica e verbale» - Alessandro Mastropietro [Il Giornale della Musica, 2017]
 
«Ottimo debutto per il siciliano Graziano D'Urso, che mostra piena padronanza vocale e scenica del personaggio che interpreta: il tenente Zuniga» - Ruzzena La Fata [LaNotizia.tv, 2019]          

 

Diploma Accademico di I Livello in Canto

qqqqqIstituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania

Lunedì 21 ottobre 2019 ore 10.30, presso l'Auditorium dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania, il baritono Graziano D'Urso, conseguirà il Diploma Accademico di Primo Livello in Canto, classe DCPL06, come esame finale del Triennio 2016-2019 con una tesi su "Un ballo in maschera" opera di Giuseppe Verdi su libretto di Antonio Somma: analisi storica e compositiva del capolavoro verdiano. Si esibiranno col candidato, su brani scelti dell'opera verdiana, il soprano Martina Scuto ed il basso Angelo Sapienza, maestro al Pianoforte Prof. Alberto Alibrandi. Relatori Prof. Filippo Piccolo (Canto) e Prof. Salvatore Torrisi (Analisi dei Repertori).